user_mobilelogo
No result...

 

Data:

Domenica 30 agosto  - ESCURSIONE ANNULLATA causa maltempo

Baita Malgonera 

Dislivello:

700 mt. - Durata 3 ore e 45 minuti 

Ritrovo :

Piazzale Belvedere di Tezze sul Brenta ore 7.05 - Partenza ore 7.15

Caerano di San Marco - Rotonda lato nord-est ore 7.45   

Referente:

Luciano Magrin (cell. 338.7689438) 

Trattasi di un’escursione di media difficoltà, abbastanza breve, ma con tratti in erta salita. Il luogo di partenza della camminata si raggiunge Via Caerano di San Marco, Santa Giustina Bellunese, Valle Agordina fino a Taibon dove si prende a sx. la Valle di San Lucano fino alla fine della stessa, poco oltre Col di Prà, in loc. I Cadene (m. 881). Sosta colazione libera.

Non so se riusciremo a parcheggiare in loc. I Cadene per il piccolo parcheggio o poco prima. Dalla loc. I Cadene si prende il sent. sv. 761 che inizia in discreta salita, attraversa una carrareccia di servizio e più sopra si immette sulla stessa che si segue fino alla loc. I Pont (m. 1.149 – 50 minuti circa dalla partenza). Lungo il sentiero si nota già a quote inferiori ai 1.000 mt. il passaggio della tempesta Vaia con alberi sradicati e tagliali per ripristinare il sentiero. In loc. Pont si possono ammirare delle belle cascate formate dal torrente Bordina.
Dopo la sosta alle cascate proseguiremo attraversando il torrente sul ponticello da poco costruito seguendo per un tratto il sent. sv. 764 e poi proseguendo ad un bv. a sx. per il sv. 762. L’immane disastro di Vaia a questo punto risulta ancora più evidente e ci si può domandare quanto gli addetti abbiano dovuto lavorare lo scorso anno per riaprire il sentiero. E’ questo il tratto che presenta maggiore pendenza, comunque proseguendo anche lentamente in 1 ora e 10 minuti raggiungeremo la ns. meta: Baita Malgonera. Trattasi di un ricovero ben ristrutturato dalla sez. CAI di Ponte di Piave-Salgareda con all’esterno un paio di tavoli dove speriamo (se qualcuno non è arrivato prima di noi) poter consumare il ns. pranzo al sacco godendo della vista delle imponenti cime delle Pale di San Martino dal lato est.
Dopo il pranzo riprenderemo la via di ritorno per l’itinerario di salita (originariamente si pensava di prendere il sentiero di raccordo a fianco della Baita che in 10 minuti porta sul sent. sv. 764 che scende da Forc. e C.ra Gardes, ma quest’ultimo dopo il passaggio di Vaia risulta pericoloso per le frane: stretto e scivoloso). In circa 1 ora torneremo in loc. Pont. E da li, sempre per la strada del mattino, in meno di ¾ d’ora ritorneremo alle ns. auto.
Il capogita augura una buona escursione a chi vorrà partecipare.

Album 2020-21

Album 2019-20

Album 2018-19

Album 2017-18

Su questo sito usiamo cookie . Navigando accetti! Ok