user_mobilelogo

 

Data:

Domenica 20 Ottobre 2019        

Forra del lupo 

Dislivello:

500 mt. - Durata: 4/5 ore, escluso pranzo 

Ritrovo :

Piazzale Belvedere di Tezze sul Brenta ore 7.15 - Partenza ore 7.30 

Serrada di Folgaria, Ristorante Cògola - Via Pasubio 135 ore 9.30

Referente:

Armando Parolin (cel. 338.3383398) e Marta Casonato (cel. 340.6790538)   

Equipaggiamento : Da escursionismo raccomandati scarponi,bastoncini e consigliato casco protettivo per chi ce l'ha.


Per gli antenati tedesco-cimbri era la Klebostuo (roccia spaccata), nome che gli Austro-Ungarici tradussero in WOLFSSCHLUCHT(Gola del lupo). In italiano La forra del lupo è lo stretto e suggestivo passaggio, tra alte pareti di roccia, che si trova più o meno a metà del lungo e articolato percorso trincerato che dalla sella di Serrada (località Cògola - 1.250mt) percorre l'alto versante orografico destro della valle di Terragnolo fino a raggiungere le superbe rovine del Forte delle Somme (Werk Serrada -1660mt).
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Per raggiungere il punto di partenza: Belvedere, Piovene Rocchette, Arsiero e Serrada di Folgaria TN.                                   ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

L'escursione ha inizio dal parcheggio del ristorante Cògola a Serrada di Folgaria a quota 1.250mt. dove si prende subito sulla destra il sentiero SAT E137che in salita percorre la trincea Austriaca tra postazioni e aperture panoramiche verso la valle sottostante.
Proseguendo per il sentiero in poco tempo arriviamo alla Forra del lupo. Il percorso trincerato è munito di numerose postazioni osservatori, di presidi di mitragliatrici e di vari ricoveri in roccia; il trinceramento si raccordava a sud con la linea trincerata che da Serrada saliva al dosso di Nauk e si spingeva fin oltre la sommità del monte Finocchio.
Inizialmente presidiato dalle locali compagnie di Standschùtzen e in seguito da truppa regolare, tra il 1915 e il 1916 la lunga trincea fu oggetto di vari quanto inutili tentativi di intrusione.
Catalogato nel 2015 come percorso SAT E137, offre ampie ed emozionanti vedute panoramiche sulla
Valle di Terragnolo, sul passo della Bòrcola e sul contrapposto massiccio del Pasubio.
Usciti dalla Forra del lupo si ricomincia a salite al margine del bosco fino a raggiungere la sommità del Dosso delle Somme dove sorgeva un forte Austriaco ormai ridotto ad un cumulo di macerie: nell'immediato dopo guerra per recuperare il ferro della costruzione hanno fatto saltare con l'esplosivo la struttura e ora è un campo di prova per unità cinofile per il recupero di persone sepolte sotto le macerie.
Una volta ammirato il panorama si riparte in direzione nord lasciandoci alle spalle il forte in discesa e in
poco tempo arriveremo al Rifugio Baita Tonda dove ci fermeremo per il pranzo.
Siete pregati di dare conferma ai referenti se intendete pranzare all'interno entro il giovedì antecedente all'uscita.
Una volta pranzato prendiamo a scendere prima ai margini della pista da sci e poi per il sentiero che in
breve tempo ci riporterà al parcheggio di partenza.

PS: Per chi lo desidera dopo la Forra del lupo durante una breve fermata presso località Tezze vi è la possibilità di deviare per una stradina bianca meno ripida che vi porterà comunque al Forte delle Somme.

 

 

Album 2019-20

Album 2018-19

Album 2017-18

Album 2016-17

Su questo sito usiamo cookie . Navigando accetti! Ok