default_mobilelogo

Data:

Lunedì 6 aprile 2015 

laguna del morto 

Dislivello:

nullo  

Ritrovo:

Piazzale Belvedere di Tezze sul Brenta ore 8.20 - Partenza ore 8.30                                                                                             

Capogita:

Lorenzo Gazzola  

Pranzo : ognuno porti qualcosa per se e per gli altri


Quest’anno proponiamo un modo diverso di fare pasquetta
Non in collina, non ai monti, ma al mare.
Faremo un’escursione a piedi sulla Laguna del Morto (detta anche Valle Ossi), che si trova al confine tra i comuni di Jesolo e di Eraclea.
E’ una riserva naturale disabitata che si estende lungo un tratto di spiaggia libera di circa 2 Km, adiacente alla foce del fiume Piave.
L‘ambiente naturale è abbastanza integro ed in esso nidificano diverse specie di volatili.
Per arrivare sul luogo dell’escursione, cercando di evitare il tradizionale traffico di pasquetta, percorreremo la Strada Postumia (Statale 53) fino a Ponte di Piave.
Qui gireremo a destra verso Noventa di Piave, San Donà.
Faremo la tangenziale che ci fa evitare il centro abitato di queste due località.
Dopo San Donà usciremo dalla tangenziale per dirigersi verso Torre di Fine.
Torre di Fine dista 2-3 Km da Eraclea Mare, luogo dove parcheggeremo le macchine per iniziare l’escursione.
Se il tempo sarà bello potremmo fare il pic-nic in spiaggia.
Nel caso di maltempo potremmo invece usufruire di un’abitazione in via delle Dune ad Eraclea Mare, dove, avendo voglia, potremmo farci una pastasciutta comunitaria..
Nel pomeriggio, dopo il pic-nic di pasquetta, potremmo fermarci brevemente a Caorle che dista circa una decina di Km e poi, nella strada di ritorno fermarci lungo la sponda del fiume Livenza per fare e mangiare la “fortaia”, rispettando la tradizione di pasquetta di questi luoghi del Veneto Orientale.

L’escursione si fa anche in caso di brutto tempo

Capogita: Gazzola Lorenzo

Cell. 3382221969

 

Album 2017-18

Album 2016-17

Album 2015-16

Album 2014-15

Su questo sito usiamo cookie . Navigando accetti! Ok