user_mobilelogo

Data:

Domenica 26 gennaio 2014

Eremo-San-Donato-Pozzolo-Villaga

Dislivello:

350 mt. - Durata 4 ore

Ritrovo :

Piazzale Belvedere di Tezze sul Brenta ore 7.45 - partenza ore 8.00

Capogita:

Eva Nardulli

Il Sentiero di San Donato n°72 – Villaga (VI)

L’escursione parte dal centro di Villaga, nei pressi della chiesa e, per consentire un’ottimizzazione dei tempi per il pranzo, il giro viene fatto in senso antiorario, rispetto invece alle indicazioni della cartellonistica; per questo motivo è consigliabile rimanere compatti e non allontanarsi dai capi gita che hanno già effettuato il sopralluogo nel senso consigliato.
Dopo un primo tratto piuttosto tranquillo a zig zag lungo il pendio, inizialmente in un boschetto di robinie e sambuco, poi tra vigneti e olivi, terrazzamenti con muretti a secco, si comincia a salire in modo deciso e il sentiero comincia ad essere più ripido ed impegnativo, a tratti in zona boschiva e a tratti su sentiero roccioso, per raggiungere la sommità del Monte Tondo. Una statuetta della Madonnina del silenzio (foto 1) ci annuncia il terminare a breve dell’impegnativa salita.
Sul Monte Tondo, oltre alla bella visuale sulla valle e sui Colli Euganei, si possono notare dei trinceramenti della prima guerra mondiale e postazioni di artiglieria; dopo poco si raggiunge il punto di rilevamento dell’IGM (istituto geografico militare).
Una bella camminata su sentieri di boschi cedui, di castagni, carpini, e sottobosco ricco di pungitopo, ci porta ad un suggestivo capitello edificato per grazia ricevuta alla fine della 2^ guerra mondiale dalla famiglia Frison, per poi riprendere sentieri in saliscendi piacevoli, tra una contrada e l’altra fino a raggiungere la zona dei covoli; dopo i primi già interessanti covoli dopo poco ci appare in tutta la sua meraviglia e suggestione, quello di San Donato, a fianco dell’omonima chiesetta (foto 2), traccia evidente della presenza in loco di un antico eremo di cui rimangono alcune tracce. Osservando bene i covoli è possibile individuare numerose tracce di fossili marini, testimonianza della presenza del mare. Un bel camminamento lungo i covoli ci riporta alla chiesetta dalla quale scenderemo per riprendere il sentiero che in pochi minuti ci porterà all’incantevole agriturismo (tipica casa rurale datata 1904 – foto 3) denominato Monte degli Aromi, dove potremo gustare un gustoso buffet previsto tra le 12.30 – 13.00.

 

Villaga 1  Villaga 2 
 Villaga 3  Villaga 4


Dopo la pausa pranzo verso le 14.30 riprendiamo una facile discesa di circa un’ora sempre tra boschi e prati, poi un’ultima discesa più pronunciata, per giungere in prossimità del centro del paese, dopo aver costeggiato la Villa Chemin Palma Bedeschi, conosciuta come Commenda di San Silvestro (foto 4) già presente nel XIII secolo in quanto sede dei Templari (sul portale d'ingresso è visibile la croce di Malta).
L’escursione di circa 4 ore totali di cammino termina alla fontana di Villaga, caratterizzata da un grande catino in pietra, a fianco del campanile.

Si consiglia di portare un paio di scarpe di ricambio per risalire in auto per la presenza di numerosi tratti di terriccio che con l’umidità della stagione si trasforma in pesante fango.

Il pranzo a buffet, tutto con prodotti biologici dell’Azienda, sarà vegetariano e comprenderà bevande, caffè e dolce per 20 euro complessivi. Chi è interessato deve prenotarsi entro il giovedì prima dell’escursione (3384831894 eva ).

Album 2018-19

Album 2017-18

Album 2016-17

Album 2015-16

Su questo sito usiamo cookie . Navigando accetti! Ok