default_mobilelogo
Data: 25 settembre 2011
Dislivello: 500 mt. - 4 ore
Ritrovo :

Piazzale Belvedere di Tezze sul Brenta ore 7.00 - partenza ore 7.05

Albergo Sores - Altopiano della Predaia ore 9.15

Capogita: Giuseppe Scapin

Bellissima escursione nell'altipiano della Predaia che ci porterà in una delle cime più panoramiche da cui la vista spazia a 360°, dal Lagorai al Brenta, dai Monti di Trento fino alle cime del Gruppo Ortles-Cevedale e naturalmente la val di Non.
Partenza alle ore 7 verso la Valsugana quindi la Val di Non. A Trento prenderemo l'autostrada, dove faremo colazione al primo autogrill.
Uscita Mezzolombardo, sempre diritto direzione Cres, quindi altipiano della Predaia ben segnalato, fino al ristorante Sores,dove per una strada che lo passa di fianco, raggiungiamo il rifugio Predaia “ Ai Todès'ci” dove lasceremo le auto.
Seguendo la strada sterrata con segnavia N°503 manteniamo la destra entrando nel bosco fino a raggiungere la Malga Rodeza mt. 1570 posta in posizione panoramica.
Qui, sulla nostra sinistra parte il sentiero N°526 che seguiremo fino al bivio con indicazione per dorsale 7A Corno del Cervo oppure Corno di Tres. Seguiremo sulla destra la dorsale che con ripide, ma brevi, salite e discese, ci proporrà già panorami della sottostante valle dell'Adige, e ci porterà alla nostra meta, il Corno di Tres. Qui ci riposiamo e pranziamo al sacco ammirando il panorama.
La maggior parte del giro è stata fatta, pertanto potremmo sostare a piacimento. Il ritorno, per il sentiero N° 503 B, tutto in tranquilla discesa passerà per la Malga Rodeza e ripercorrerà il sentiero fatto all'andata fino al Rif. Predaia e dura circa 1 h e 15 min.
I tempi sono intorno alle 4 ore di percorrenza effettiva con 500 mt circa di dislivello totale.

Album 2017-18

Album 2016-17

Album 2015-16

Album 2014-15

Su questo sito usiamo cookie . Navigando accetti! Ok