default_mobilelogo
Data: Domenica 30 agosto
Dislivello:
Andata Andata: In Salita mt. 160 circa, in Discesa mt. 470 ore 2,00
Ritorno In Salita mt. 400 In Discesa mt. 80 circa ore 2,30
Ritrovo : Ritrovo Piazza 10 luglio 1809 – Belvedere di Tezze ore 6,50; Partenza ore 7,00
2° Ritrovo Località ai Trenti – Pove del Grappa ore 7,15
Capogita: Capo Gita Giovanni Baggio 346 7527217


Fermata facoltativa e ritrovo per colazione presso bar Fontane, all’uscita della galleria successiva al primo bivio per Lamon Arrivo agli impianti di risalita di Col Verde alle ore 9 circa.
Percorso:
Partenza con gli impianti Cabinovia Colverde + Funivia Rosetta al prezzo di € 14,50 per gruppi di almeno 10 persone e arrivo alla stazione a monte della Funivia mt. 2600 circa; da qui si scende fino al passo di Rosetta mt. 2572 per poi risalire al Rif. Pedrotti mt. 2581;
da qui ci si dirige verso sud sul sentiero n. 702 in direzione della depressione detta Passo di Val di Roda. Al di là si trova un vecchio sentiero militare che invaso dai sassi in più punti, ma sempre molto agevole, scende per la ripida valle; non azzardarsi in scorciatoie inutili! Dopo circa 150 mt di dislivello a sinistra si notano tracce di passaggio invitanti, che non vanno assolutamente considerate, perché portano a un punto di non ritorno. Il buon tracciato porta invece in vista della Pala di San Martino e, pianeggiando raggiunge la località Col delle Fede mt 2298, biforcazione per San Martino, a destra. Cambia il segnavia che diventa 715. In breve ci si avvicina alla Cima Immink, dove si nota l’inizio di una specie di cengia alta sulla valle, attrezzata, lunga oltre 150 metri. È il punto più impegnativo, se non altro perché spesso intasato da comitive in difficoltà. Superatolo, ci si cala nel nevaio che adduce al Passo di Ball mt. 2449. Si è sotto la cuspide del Campanile Pradidali. Si scende quindi dritti verso sud, con la Cima Canali di fronte, e in breve si arriva al Rifugio Pradidali mt 2278 (ore 2 dal Rif. Pedrotti).

Dopo una piacevole e possibilmente prolungata sosta per il pranzo al sacco o al rifugio si riprende il cammino per il sentiero n. 709 che ci conduce dapprima in leggera salita e poi decisamente in salita al Passo Pradidali Basso mt. 2655. Da qui, seguendo i frequenti segnavia rossi si percorre il sentiero per le gobbe rocciose dell’altopiano delle Pale senza dislivelli apprezzabili e si giunge al Rifugio Pedrotti alla Rosetta mt. 2581 dopo circa 2 ore e mezza dalla partenza dal Rif. Pradidali. Breve sosta al rifugio per ricompattare la compagnia e proseguire quindi per la stazione della Funivia in leggera salita per circa 15 minuti; l’ultima corsa della Funivia è prevista alle ore 17,45, quindi è necessario calcolare i tempi di arrivo e soprattutto conservare il biglietto per il ritorno.

Album 2017-18

Album 2016-17

Album 2015-16

Album 2014-15

Su questo sito usiamo cookie . Navigando accetti! Ok