user_mobilelogo

 

Data:

Domenica 22 aprile 2018 - Escursione originariamente prevista per l'11 marzo ed a suo tempo rinviata per piogge intense. 

Val Liona 

Dislivello:

450 mt. - 13 km. circa - Durata 5,15 ore + soste    

Ritrovo :

Piazzale Belvedere di Tezze sul Brenta ore 7.30 - Partenza ore 7.45

Grancona - Pasticceria all'Arco - Via Pederiva 102 - ore 8.30

San Germano dei Berici - Parcheggio di Via Roma (accanto al bar e di fronte al Municipio) - ore 9.00                                                                                                       

Referente:

Eva Nardulli (cel. 338.4831894) - Per informazioni contattare direttamente la capogita, in quanto non ci sarà l'abituale riunione del giovedì precedente.   

Partenza escursione ore 9.15

L’escursione ad anello parte dal parcheggio di Via Roma a San Germano dei Berici seguendo alcune parti del sentiero 53 dei Curii e della Lupia in senso contrario e tratti dell’Alta via dei Berici; un percorso con meravigliosi panorami, vario, non tecnicamente difficile ma impegnativo per la sua lunghezza.

Salendo per via Monte Cengio al termine delle case si devia a sinistra in vista della croce del Monte Lupia che raggiungeremo dopo bei tratti, anche impegnativi, in costa e in vista della Val Liona.
Raggiunta la cima si gira intorno alla proprietà privata per poi risalire il pendio per raggiungere la croce e la zona di lancio dei parapendii, bel punto panoramico.
Ritornando verso il bosco si prende una deviazione su tratturo per raggiungere la sommità del Monte Faeo, altro punto panoramico verso i sottostanti abitati e fino alle piccole dolomiti; sulla bella area coltivata a viti e olivi si potranno ammirare due bei “casotti” (foto 1), tipiche costruzioni rurali con pietre a secco, con tecnica costruttiva similare a quelle dei piu’ famosi trulli.
Scendendo verso il versante opposto, verso Pozzolo, si seguono bei sentieri nei boschi fino ad incontrare l’Azienda agricola biologica Le Valli, altri casotti e la prima cava di pietra dei Berici in località Strenghe (foto 2) e in seguito l’antica fontana del Marcolin.

Val Liona 1 Val Liona 2


Dopo una significativa discesa si piega verso una bella area di campagna per raggiungere la trattoria Gemma dei Berici per la sosta pranzo.
Dopo il pranzo si riprende proseguendo su strada sterrata per risalire il pendio verso San Germano per ritrovare il sentiero segnato e incontrando un’altra cava parzialmente visibile. Con una impegnativa discesa, verso la parte finale del sentiero, si incontra la bella fontana dei Curii, con lavatoio e interessante area naturalistica.
Risalendo leggermente si raggiunge il punto del sentiero imboccato la mattina per poi ridiscendere verso il parcheggio.

L’escursione si svolge su percorso misto, sentieri e stradine sterrate, qualche passaggio su strada asfaltata a bassissimo traffico, con vari saliscendi. E’ obbligatorio indossare scarponcini da trekking per tratti sconnessi e a volte sdrucciolevoli.

Per l'escursione prevista originariamente per l'11 marzo era stato concordato un menu a 20 euro con primi, grigliata mista, vino, acqua e caffè (con prenotazione entro giovedì 8 marzo 2018). Ora data la stagione più avanzata in linea di massima si farà pranzo al sacco. 

Per info e/o comunicazioni: Eva tel. 3384831894 o CIR 346 7527217

 

Album 2018-19

Album 2017-18

Album 2016-17

Album 2015-16

Su questo sito usiamo cookie . Navigando accetti! Ok