default_mobilelogo

Annunci

  • Escursione di S. Stefano a Enego

    Sono aperte le iscrizioni (preferibilmente con caparra 10 euro) all'escursione a Enego del 26/12 S. Stefano. Contattare il capogita Luciano (cel. 338.7689438). Abbiamo posti limitati e dobbiamo confermare il numero al Ristorante. 

No result...

Data:

Domenica 29 ottobre 2017  

M. Cengio 

Dislivello:

400 mt. - Durata: 3.45 + soste  

Ritrovo :

Piazzale Belvedere di Tezze sul Brenta ore 7.50 - Partenza ore 8.00                                                                                                        

Referente:

Luciano Magrin  

Guardando dalla pianura l’Altopiano dei Sette Comuni all’imbocco della Valdastico, si notano delle imponenti bastionate che possono essere risalite a piedi solo con una impegnativa salita. Ma basta utilizzare la Strada del Costo per aggirare l’ostacolo e raggiungere quei bastioni da nord. E così, senza tanta fatica, ci si può immergere in quei luoghi dove cent’anni fa italiani e austriaci si sono scontrati sanguinosamente lasciando come traccia innumerevoli opere belliche.

Il luogo di partenza dell’escursione - Strada del Cassero bv. di q. 1.165 – si raggiunge salendo dalla Pianura per la Strada del Costo fino a Treschè Conca, dove si prende a sx. via Chiesa, si supera la Parrocchiale e si seguono le indicazioni per Forte Corbin fino nei pressi di M.ga Roccolo, dove si parcheggia sullo slargo a sx. lungo la strada.

Inizio escursione ore 9.45

Dal parcheggio (m. 1.165) seguendo inizialmente la carrareccia che porta alla M.ga Roccolo e poi proseguendo sempre per carrarecce, in circa 45 minuti si raggiunge il Piazzale Principe di Piemonte (m. 1.286). Da lì, dopo uno sguardo alla Chiesetta del Donatore, prenderemo la mulattiera di arroccamento denominata “La Granatiera” (sv. CAI 651). Con ampie viste sulla pianura e sui monti oltre la Valle dell’Astico, percorreremo la mulattiera visitando le gallerie e le trincee e in circa 1 ora raggiungeremo il Piazzale dei Granatieri (m. 1.258), dove faremo una breve sosta salendo anche alla Chiesetta ai Granatieri di Sardegna (purtroppo chiusa). Ripresa la mulattiera e proseguendo con i precedenti panorami, gallerie e trincee, in ulteriori 30 minuti raggiungeremo la cima del M. Cengio (m. 1.347), dove è prevista la sosta con pranzo al sacco.
La discesa inizierà prendendo appena sotto il M. Cengio il sent. sv. 643 che, passando per trincee e la postazione denominata “Osservatorio”, permette di raggiungere in circa 30 minuti il bv. denominato “Capel de Fero” (m. 1.340). Lì si prende a dx. un sentiero senza sv. in direzione Forte Corbin; seguendo lo stesso e poi a sx. il sent. sv. 639 ed infine, ad un secondo bv., a dx. in direzione “I Pilastri”, si ritorna sulla Strada del Cassero a monte di dove abbiamo parcheggiato le auto (complessivamente circa 1 ora dal Capel de Fero).

Il capogita augura ai partecipanti una buona escursione.

 

Album 2017-18

Album 2016-17

Album 2015-16

Album 2014-15

Su questo sito usiamo cookie . Navigando accetti! Ok